CSRValue

Il mondo di CSRValue

affianchiamo le imprese nella creazione del valore condiviso

Il nostro obiettivo è supportare le aziende a diventare CSR compliance e quindi a sviluppare strategie di responsabilità sociale che siano anche economicamente vincenti. Siamo un network di professionisti qualificati che condividono un approccio etico al business e che possono fornire servizi sui temi della Responsabilità Sociale, della Sostenibilità e dell'Economia Circolare.

valore_condiviso1.jpg

Un approccio strategico induce una organizzazione (azienda o Ente) a rivedere i propri processi alla luce dell’analisi degli impatti che questi hanno sui propri stakeholder e conseguentemente a decidere se modificarli affinché da una parte si riducano gli impatti stessi e dall’altra si aumenti la creazione di valore condiviso con i propri portatori chiave di interesse. Questo processo di miglioramento volge alla ricerca e all’innovazione di processi e di prodotti, riducendo gli sprechi secondo la filosofia dell'economia circolare.

Ogni azienda ha tra i suoi stakeholder chiave i dipendenti e l’ambiente, ovvero il territorio che la ospita. In questo processo di miglioramento ci saranno quindi percorsi di valorizzazione del Capitale Umano attraverso soluzioni di welfare nel pieno rispetto dell’ambiente grazie ad attività volte a minimizzare gli impatti della produzione. E' nostra convinzione che un progetto strategico in ottica di sviluppo sostenibile deve essere affrontato in modo organico e dinamico.

Integrare la CSR nelle strategie e nell'operatività di un'organizzazione richiede un approccio sistemico che parta dalla definizione degli obiettivi,
ne declini azioni e attività e ne misuri le performance nel tempo per valutarne l'efficacia intraprendendo un percorso di miglioramento continuo.

CSR, Il Contesto

CSR, una strategia d’impresa a lungo termine

La CSR rappresenta un modo diverso di fare impresa basato sulla mitigazione del rischio e la creazione di valore a lungo termine che sia anche economicamente sostenibile.
Rappresenta un modello di governance, in base al quale l'impresa si assume volontariamente la responsabilità del proprio operato rispetto all’impatto che produce sui propri stakeholders. Questa è la base che consente di conservare ed accrescere uno degli asset più preziosi per un’azienda, la propria reputazione. Una delle principali attività all’interno di questo quadro strategico è proprio l’ascolto delle esigenze degli stakeholder e il loro coinvolgimento attivo nel processo (Stakeholder Engagement), nonché l’analisi degli impatti che il business ha sugli stessi, utilizzando un insieme noto di strumenti, di regole e di sistemi di gestione specifici

Dal 1 gennaio 2017 è entrata in vigore la Direttiva europea 95/2014 sulla comunicazione delle informazioni non finanziarie. Le imprese con più di 500 dipendenti e le aziende ritenute di interesse pubblico (comprese le società quotate), saranno chiamate a comunicare informazioni relative a sostenibilità ambientale, sociale, gestione delle "diversity" e dei rischi.

E’ possibile adempiere a questo obbligo di legge in diversi modi. Noi crediamo fermamente che questo stimolo legislativo debba essere vissuto come una occasione per ripensare alla propria strategia in ottica di sostenibilità ambientale e sociale , misurandone le performance e comunicandole in modo efficace al fine di migliorare la percezione che gli stakeholder hanno del brand.

csr_disegno.png

CSR, i punti chiave

Pianificare e realizzare la CSR in azienda

Assessment della CSR aziendale
E' necessario identificare quali dei temi di responsabilità sociale di carattere generale siano significativi per la propria organizzazione, declinarli e trasformarli in principi di gestione dell’impresa con la definizione di criteri di valutazione e di obiettivi misurabili.

Realizzare la mappatura degli stakeholder
La mappa degli stakeholder è un documento che individua quali sono gli stakeholder coinvolti in uno specifico processo e le relazioni che intercorrono tra loro e viene realizzata con interviste (relative ai loro "interlocutori" di riferimento) ai responsabili delle diverse aree aziendali sulla natura della relazione instaurata con gli stakeholder di riferimento e sui punti di forza e criticità della relazione.

Realizzare la matrice di materialità
La matrice di materialità definisce la rilevanza e la significatività di un determinato tema nella doppia prospettiva dell’azienda e dei suoi stakeholder in modo che il report conclusivo si focalizzi sugli aspetti maggiormente importanti sia per l'azienda sia per gli stakeholder coinvolti.

Il modo migliore per crescere è scegliere di coniugare strategia e CSR.

Contatta CSRValue per maggiori informazioni